Inicio > Scuola di Golf > Michel Monnard > Michel Monnard

Michel Monnard


michel_closeup1

  • Direttore e copropietario della scuolaProfessionista della PGA Spagna, Tecnico Sportivo
  • Istruttore accreditato della Scola di Pat di Harold Swash, Livello 2
  • Istruttore certificato del Titlest Performance Institute, Istruttore Gold Fitness, junior Coach, Golfista Professionale
  • 43 anni, nato in Svizzera
  • Lavorando a Maiorca dal 1999
  • Lingue: tedesco, spagnolo, francese, inglese
  • Campo di istruzione: Golf di Capdepera, al nord est di Maiorca
  • Co-autore ed editore del libro “Golf-Konzentrat”

Sono giá parecchi anni da quando ho iniziato ad insegnare golf e mi sono dovuto abituare a che in questo lavoro non si sa mai abbastanza se si vuole avanzare per essere miglior professore. Chi insegna, non smette mai di imparare. Per questa ragione ho continuato con la mia formazione e continuaré, per poter migliorare le mie lezioni diariamente.

Ho inglobado la nuova tecnologia esistente sul mercato. Un radar (Flightscope X2), un tappeto a pressione (Boditrack), videocamere ad alta velocità, un apparato ultrasónico (Sam Puttlab) e continuo imparando quotidianamente come utilizzare queste tecniche nel modo migliore per i miei allievi. La tecnologia ci aiuta a quantificare, ad avere una idea piú informata di quella del professoro che solo utilizza gli occhi. È importante per poter migliorare l’ alunno, comprendere questi numeri ed utilizzare solo i numeri importanti per l’ alunno.

Il cammino da ricorrere dipende molto dall’ allievo che ho di fronte. Non esiste un trattamento standard in questa professione, non ci sono movimenti fissi e non tutti devono imparare la stessa cosa. Ció che si esiste, è una tecnica di base che permetta all’ allievo di fare i colpi che deve in ogni situazione. Bisogna  imparare a leggere le diverse situazioni, ad utilizzare gli strumenti per raggiungere buoni risultati.

Durante le nostre lezioni usciamo sul campo piú volte possibile. Perfezioniamo la tecnica dipendendo da quello di cui hanno bisogno, impariamo a giocare, ad utilizzare le regole, miglioriamo il gioco mentale e la strategia con chi ne abbia bisogno. Il golf è uno sport meraviglioso. É ideale per socializzare, ha una componente di difficoltà e ciascuno sceglie dove mettere i limiti.

Ci sono molti modi di utilizzare il gioco del golf per renderlo utile. Si puó giocare e competere, ma allora lo sforzo dev’ essere maggiore. Ma si puó anche giocare senza contare, e gioire della compagnia, del posto, la vita silvestre che si vede in ogni angolo.

Spero potervi conoscere per fare i primi passi ed aiutarvi con i miei anni di esperienza a migliorare il vostro gioco e godere di questo sport.

Un saludo y hasta pronto

Michel Monnard